info@visaetravel.com • +39 02 66986944
Visti consolari • Legalizzazioni • Business travel

Procedure di ingresso in Spagna dal 23/11/2020

Procedure di ingresso in Spagna dal 23/11/2020

Con provvedimento dell’11 novembre, il Ministero della Salute spagnolo ha disposto che, a partire dal 23 novembre 2020, i passeggeri provenienti dalle aree a rischio presentino un’attestazione di essersi sottoposti ad un tampone PCR risultato negativo al COVID-19, nelle 72 ore antecedenti l’ingresso nel territorio nazionale.

Al momento, non è previsto l’allestimento negli aeroporti spagnoli di postazioni per l’effettuazione dei tamponi come alternativa al test effettuato prima del viaggio.

Tantomeno sono previste eccezioni all’obbligo di test, se non per l’equipaggio dei mezzi marittimi e per i transiti.

Oltre ai Paesi UE (esclusa la Finlandia), l’obbligo di test si applica a tutti i passeggeri in arrivo da:

Albania, Andorra, Argentina, Armenia, Bahrein, Belize, Bosnia Erzegovina, Capo Verde, Colombia, Costa Rica, EAU, USA, Russia, Georgia, Giordania, Kuwait, Libano, Libia, Macedonia del Nord, Marocco, Moldova, Monaco, Montenegro, Palestina, Panama, Polinesia francese, Porto Rico, Regno Unito, San Marino, Serbia, Svizzera, Tunisia, Ucraina. Nell’elenco è inclusa anche Gibilterra.